Post

Visualizzazione dei post da 2022

RANDONNÉERISMO E RESILIENZA

Immagine
Le cose non sempre sono come me le raccontano... Di tatuaggi alla Gianluca Vacchi e di acculturati da lockdown sono esausto. Così come di perseguire questo sogno folle di pedalare a cavallo della risacca fino a dove mi porta il cuore. Ma gli ostacoli sono tanti. Oggi ci ho riprovato ancora, forse in ritardo sulla tabella di marcia e con una condizione meteo diversa e più impegnativa. Già nel primo tratto da Pino di Lenne alla foce del Lato la risacca è stata una fastidiosa compagna che riduceva al minimo lo spazio utile per andare avanti, coordinarsi con l'avanzare dell'acqua impossibile e diverse volte ho dovuto fare i conti con la sabbia più soffice. Una spiaggia deserta e non solo per l'orario è lo scenario in cui procedo lentamente. La Termitosa mi da il benvenuto con i primi naturisti di giornata, le spiagge attrezzate dei villaggi sono una ordinata e inanimata macchia bianca (quando sono passato l'anno scorso non c'era ancora niente). Mi avvicino lentamente a

LA MATTA - CICLOSTORICA PUGLIESE 2022

Immagine
Dopo la fantastica edizione dello scorso anno eccomi nuovamente nella mia maglia di lana a cavallo della Ceciu (una Moser San Cristobal) iscritto a LA MATTA anno 2022. Ho cercato anche questa volta di coinvolgere il gruppetto storico de l'Eroica del 2013, e anche qualcun'altro aveva manifestato interesse... Ma poi gli impegni, il lavoro e probabilmente la poca voglia hanno disperso o soffocato l'entusiasmo di tutti tranne quello di CiccioGà, il Bandito secondo Vincenzino, il mio gregario di ferro (secondo la letteratura classica del ciclismo) anche se a distanza... Nella scia del Capitano! A noi si unisce Daniele di " Amici in Bici " sceso per l'occasione da Milano. Partiamo alle 10:00 da Taranto in direzione Noci e dopo circa un'ora di viaggio eccoci arrivati. Stabiliamo il nostro quartier generale nell'ampio ed ombreggiato parcheggio del cimitero comunale, come già ha fatto qualcuno e faranno in molti dopo di noi. Conosciamo il Pozzi da Modena con i

IL GIRO DELLE SETTE CHIESE XIII + LATERZA +

Immagine
Fino a quando avrai fede nella bicicletta le chiese da visitare non finiranno mai. Il XIII Giro punta verso il territorio di Laterza, assoluta novità da pedalare per me ed abbastanza ignota sotto ogni punto di vista. Le chiese si trovano tutte all'interno dell'abitato e per raggiungerle avevo preparato tre percorsi, il lunghissimo partendo direttamente da casa, il medio partendo da Castellaneta Marina e il cortissimo (una specie di passeggiata) iniziando direttamente da Laterza. In medio stat virtus quindi si parte da Castellaneta Marina, io, Luca, Vera e Martina. Posso dividere il percorso in tre sezioni ben precise, i primi 12 km prevalentemente pianeggianti tagliando le molteplici coltivazioni della piana Fattizzone, i resti di Felifonte. Arrivati ad una torre idrica giriamo verso la Gaudella Piccola e una volta attraversato il Lato percorriamo per altri 15 km una strada che s'infila nella depressione tra le Cannecchie e Masseria Villanuova. I terreni coltivati si restr