DI NUOVO GIOVEDI'


Siamo tornati, quasi tutti insieme a pedalare il giovedì sera.
Non eravamo il plotone del giovedì santo, ma c’erano ancora volti nuovi … altre ruote.
Una pedalata tranquilla, quasi sottotono, passiamo vicino al ponte girevole, forse quasi tutti lo abbiamo varcato in bicicletta per esorcizzare quel terribile momento, ma tutti insieme, senza dire niente, forse per paura, forse per rispetto passiamo avanti … la città vecchia deve aspettarci ancora un po’, il ponte mette ancora i brividi.
Siamo tutti ancora più attenti di prima, alla strada ed alle macchine, e amaramente mi rendo conto che questa sera molte più macchine si sono fermate per farci attraversare, non ho sentito un clacson che diceva “levatevi dalle palle”!
Perché quello che è successo sta sulle palle a tutti e tutti potevano essere in quel punto in cui passa la persona sbagliata al momento sbagliato .
Bisogna andare avanti, oltre questa salita dalle pendenze che ti fanno mettere i piedi a terra e dondolare la testa.
Bisogna andare avanti perché l’arrivo è ancora lontano … pedalo, leggo, pedalo e mi fa male la MILzA. 

Commenti

Post popolari in questo blog

NOVE COLLI LUCANI 2019 - PERCORSO CORTO WARMUP -

LA MIA LIBERTÀ È SOLO QUANDO STO CON TE / NUDO INTEGRALE

NOVE COLLI LUCANI 2019