UN APRILE DA GENNAIO

Capita che ti ritrovi a pedalare alla fine di Dicembre che sembra Settembre il mare calmo, la sabbia dorata, il sole che splende, l'aria tersa... Poi succede l'inverso in un Aprile che sembra Gennaio!
I prati fioriti, una macchia gialla, viola e rossastra, gli alberi in fiore, peschi e albicocchi, il cielo grigio e una pioggia di petali bianchi, aria tersa, un timido sole e lo sguardo che cavalca il freddo.
Ieri 106 km tranquilli prettamente pianeggianti sfidando un forte vento in compagnia, ma gli appuntamenti importanti (per me) rimandati lo scorso anno si avvicinano e nelle gambe devo mettere ancora tanto dislivello, così oggi decido di dedicarmi di più alle salite e con partenza da San Simone salgo Pilano, mi accodo ad un gruppetto di quattro ciclisti ma sono ancora freddo e soprattutto mi accorgo subito che hanno una gamba di gran lunga migliore della mia, mi sfilo subito tenendoli comunque a vista fino all'ingresso della masseria dove spariscono rapidamente tra le rampe del bosco.
Del mio passo e con i mie esercizi di respirazione arrivo in cima e vado verso Villa Castelli. 
Scendo dai Monti del Duca per poi risalirli partendo dalla masseria.  
In cima rifiato un po' per poi scendere di nuovo. Qualche chilometro di pianura e poi su per Spaccamonti.
Rispetto alla settimana scorsa fatico di più. Passaggio da San Paolo e poi giù dall'Orimini.
A questo punto decido di risalire Pilano. Ma in corrispondenza del ponte della ferrovia la strada è bloccata per il passaggio della Marathon Bosco delle Pianelle (gara MTB) quindi mi tocca scendere e farmi direttamente la salita delle Pianelle, che avevo messo in preventivo, ma solo in base a come arrivavo in cima alla salita precedente.
E' relativamente presto e non ho fretta, poco prima di iniziare la salita passo da un punto di ristoro della gara, acqua e banane.
Salgo con meno affanno e in cima in corrispondenza dell'ingresso del centro visite del bosco la gara mi taglia nuovamente il passaggio... Rinuncio a rabboccare la borraccia e torno indietro in discesa.
Mi fermo nuovamente al punto di ristoro per qualche foto al volo e poi di nuovo a San Simone per un rapido aperitivo prima di rientrare a casa. 

tornante Monti del Duca

cima Monti del Duca

tornante Monti del Duca visto dall'alto

Pilano

Pianelle

vista dalle Pianelle


Commenti

Post popolari in questo blog

II^ RANDONNEE DELLA VALLE D'ITRIA

APULIATRAIL CORTO SUD ONESHOT

LA MIA LIBERTÀ È SOLO QUANDO STO CON TE / NUDO INTEGRALE