LA MIA LIBERTÀ È SOLO QUANDO STO CON TE / NUDO INTEGRALE

E' stato più difficile pedalare poco durante la prima metà del mese di Aprile che poco più di 300 km tra il 19 e il 25.
Un'altro Giovedì Santo alle spalle, un nuovo adesivo sulla borraccia a farmi compagnia, un nuovo gps e ancora #sullastradasolomai.
Nell'uscita di ieri, inoltre, dovevo provare la saddle bag - gentilmente prestatami da Luigi - per l'avventura di Domenica ... L'obbiettivo era chiudere la Granfondo di Aprile e fare un po' di salita, il forte vento di scirocco dei giorni scorsi si è attenuato, lasciando comunque un alone umido in sospensione che offusca parzialmente la vista, vado verso Roccaforzata, poi lentamente inizio a salire per Grottaglie e poi dalla Specchia Tarantina su fino al bivio di Villa Castelli.
La giornata inizia a farsi afosa, attraverso una strada laterale, per passare da una Provinciale all'altra e arrivare a Martina Franca.
Il tempo di assistere alla partenza di una gara podistica sistemare per l'ennesima volta la borsa, un passaggio dal Tripoli dove però, non trovo la Cucinotta.
Mi sposto verso San Paolo per scendere poi dall'Orimini, discesa che ho nuovamente ripreso, con meno sobbalzi e una qualità decisamente migliore grazie al nuovo supporto a pettorina per la minicam, da studiare ancora al meglio l'inquadratura, quindi mi evito di perdere tempo con l'upload di quasi 5 minuti di video.
Ai piedi della Murgia depongo definitivamente l'attrezzatura video, faccio un paio di chiamate e poi mi lancio verso Taranto scendendo lungo la complanare e percorrendo in un ora esatta la distanza da qui a casa.
Il tratto della complanare è proprio quello che ti aspetti da una strada che costeggia una Statale, per lo più sporca, rumorosa e con un panorama mono laterale, anche se a quote diverse e vario nel suo alternarsi sullo sfrecciante via vai di una grande arteria, in un giorno di festa. Quando la lasci ti ritrovi prima in un area di capannoni industriali poi alle porte di una periferia urbana chiusa tra le quinte del grande complesso siderurgico.
Attraverso la città e poi sono a casa, dall'altra parte.

la foresta
selfie
livellature
spontaneamente
strade infinite



Commenti

Post popolari in questo blog

NOVE COLLI LUCANI 2019 - PERCORSO CORTO WARMUP -

NOVE COLLI LUCANI 2019