Post

BEERFLOW MAGGIO

Immagine
Quando ti piace fare una cosa la fai, punto.
Non penso mai a quello che faranno gli altri, andare in bicicletta mi fa stare bene.
Tutto il resto, tutti gli altri, alla fine contano poco.
Non devo sintonizzarmi sulla frequenza di nessuno, pedalo silenzioso, senza guardare mai indietro, le luci, la confusione di lato pian piano svanisce, restano solo le ruote che scivolano sull'asfalto il corpo sospeso e la mente che viaggia in una dimensione diversa.





NOVE COLLI LUCANI 2019

Immagine
Una delle poche cose che unisce tutte le tipologie di ciclisti sono i percorsi, la strada sotto le ruote.
A prescindere dalla preparazione atletica, dal peso e dai watt sviluppati, dal telaio e dall'allestimento, dal più scrauso ed economico al top di gamma... La strada, e tutto quello che gli sta intorno è li che si offre indistintamente a chiunque, al PRO, al più scalmanato amatore o al semplice pedalatore della domenica o del week-end, come me, bisogna solo saper coglierne la bellezza.
La Nove Colli Lucani è una manifestazione che mi ha affascinato da subito per via del suo spirito a metà strada tra l'impegnativa impresa sportiva e il ciclo-viaggio-turistico che combaciano alla perfezione con il mio stile di pedalata, poi la Basilicata con i suoi molteplici scenari che si aprono a ripetizione uno dietro l'altro, lasciandoti sempre qualcosa dentro, sono un valore aggiunto fondamentale.
Una nota di merito va poi all'organizzazione di tutta questa manifestazione fatta …

LA MIA LIBERTÀ È SOLO QUANDO STO CON TE / NUDO INTEGRALE

Immagine
E' stato più difficile pedalare poco durante la prima metà del mese di Aprile che poco più di 300 km tra il 19 e il 25.
Un'altro Giovedì Santo alle spalle, un nuovo adesivo sulla borraccia a farmi compagnia, un nuovo gps e ancora #sullastradasolomai.
Nell'uscita di ieri, inoltre, dovevo provare la saddle bag - gentilmente prestatami da Luigi - per l'avventura di Domenica ... L'obbiettivo era chiudere la Granfondo di Aprile e fare un po' di salita, il forte vento di scirocco dei giorni scorsi si è attenuato, lasciando comunque un alone umido in sospensione che offusca parzialmente la vista, vado verso Roccaforzata, poi lentamente inizio a salire per Grottaglie e poi dalla Specchia Tarantina su fino al bivio di Villa Castelli.
La giornata inizia a farsi afosa, attraverso una strada laterale, per passare da una Provinciale all'altra e arrivare a Martina Franca.
Il tempo di assistere alla partenza di una gara podistica sistemare per l'ennesima volta la bors…

SENZA OLIO DI PALMA

Immagine
Doveva essere il week-end di una grande uscita, due giorni in bicicletta lontano da casa ... Ma il tempo sfavorevole e la testa non perfettamente allineata con il corpo mi lasciano a piedi, sabato guardo la pioggia dalla finestra, pulisco casa, mi perdo in un film degli anni '80!
Domenica è festa la mattina non piove e cerco di organizzare i pensieri con una breve pedalata istituzionale.
Nel giorno della Parigi-Roubaix transito dal pavè più vicino a casa, quello di Faggiano, poi salgo verso la Rocca, in lontananza vedo una figura che si appresta a prendere la rampa finale verso il belvedere, lo raggiungo in cima.
E' Vincenzo e la mia domenica torna regolare.
Sull'anghianata (salita) per Rocca quelli con cui era uscito l'hanno lasciato dietro e sono spariti, non si ricorda dov'è la Dolce Vita, ci andiamo insieme e ci prendiamo il caffé.
Mi parla del gruppo che partiva da Viale Magna Grecia, dove c'erano due suoi amici "Tutte biciclette professionali a do è …