Post

VENTO CHIESA E SORGENTE - GRANFONDO STRAVA GENNAIO

Immagine
Trovare percorsi nuovi è difficile, partendo in bicicletta da casa, le direttrici su cui muoversi sono obbligate, per una serie di motivi che non starò qui ad elencare nuovamente, inserire però punti d'interesse inediti è stimolante e può trasformare anche un'uscita fatta tante volte, in un'avvincente nuova avventura.
E' capitato nei 100 km di sabato scorso mettendo come punto focale la sorgente "Fonte di Strabone" un'anonima macchia di canne lacustri tra la campagna e la Statale Appia.
Ma vado con ordine.
Partendo per l'appunto da casa faccio il classico giro verso Grottaglie passando da Monteiasi e costeggiando l'aeroporto includendo la salita della Specchia Tarantina.
Arrivato in cima mi fermo al Rouge et Noir per un caffè ed un pacchetto di biscotti ripieni al cioccolato, (Barilla o Ferrero??) poi prendo la strada per Villa Castelli inoltrandomi su un'arteria asfaltata mai percorsa prima, la strada procede con un continuo sali e scendi ed …

FESTIVE500 2019

Immagine
Otto giorni, Cinquecento km, Dieci anni...
Partecipo a questo evento dal 2012, "la prima volta fa sempre male" e mi sono fermato a soli 255 km, poi per sette anni consecutivi (questo compreso) ho tagliato il traguardo dei 500 km.
Le ultime pedalate dell'anno, in particolare quelle tra il 24 ed il 31 Dicembre dedicate a questa sfida online, sono di fatto, una celebrazione di tutti gli impegni ciclistici affrontati durante i 357 giorni precedenti.
Immergersi nel vuoto silenzioso della strada durante le feste natalizie è il mio modo di sopravvivere alla confusione insensata dello shopping senza sentimento, di regolare l'overdose calorica di cenoni e pranzi in famiglia, ai "fuori menù" con gli amici, al far tardi immotivatamente ad incontrare solo le persone che realmente hai bisogno di vedere.
Tutto mentre il lavoro non si ferma e si resta in trincea sulla disperazione, la bella faccia di circostanza i ritardi e i sacrifici a cui sembri, solo apparentemente, o…

ULTIMO POST DELL'ANNO

Non scrivo sul blog dai primi di Dicembre, raccontando il VII Giro delle Sette Chiese, poi qualche uscita, la storia del gettone al lavaggio automatico e infine la mia partecipazione al Blogger Day dove ho raccontato la mia esperienza di ciclista/scrittore o al contrario.
Mi ero organizzato uno schema da seguire, poi come spesso accade in un'uscita in bicicletta, cambi strada e tutto diventa diverso...
"Dal 2011 ho un blog, ridefloz. Ma la mia attività di scrittore online ha radici più vecchie, dal 2003 esiste il mio sito FLOZSTATION e sul finire degli anni novanta (credo era il 1998 o 1999) scrivevo su una web magazine chiamato FRITTO MISTO!
Nel 2010 una mia storia è stata pubblicata su ARMONICO un libro corale per Taranto (sotto il cielo rosso non si deve morire)
Ma ho iniziato a scrivere alle scuole medie, improbabili poesie, i primi testi dei gruppi musicali in cui ho militato come cantate stonato, le prime storie, un paio di acerbi romanzi scritti a mano su dei quaderni, q…

IL GIRO DELLE SETTE CHIESE VIII + CICERONE IN+STABILE +

Immagine
Sono passati tre anni da primo giro delle sette chiese e ancora mi diverto a metterne in fila altre sette per dare un senso diverso a quella che potrebbe risultare una semplice pedalata.
Il sottotitolo dell'ottavo giro è CICERONE IN STABILE dal nome delle due contrade di Martina Franca in cui si trovano le prime chiese.
Si parte da San Simone, con me ci sono Luca e Vera e subito si sale per Pilano, la strada è umida e il tepore del sole svanisce sotto le fronde del bosco.
L'andatura è molto rilassata. Una volta scollinato procediamo in direzione Martina Franca prestando attenzione all'asfalto viscido che ora affrontiamo in discesa.
Quando arriviamo all'incrocio con via Montetullio giriamo verso sinistra attraversando una zona residenziale che continua, quasi ininterrotta, anche quando attraversiamo l'incrocio con la via per Massafra. Tra le tante villette e trulli, radiosi al sole, campi verdi e vigne spoglie. In prossimità di una curva cinque pecore e un montone s…