Post

MONOPOLI: STAI FERMO UN GIRO

Immagine
Fabrizio mi manda un messaggio e mi chiede se voglio unirmi ad un giro che faranno il due Giugno, partenza da Martina Franca, Selva di Fasano, Monopoli e rientro, circa 90 km, tranquilli, nel gruppo ci saranno anche tre donne...
Sono abituato a preparare i percorsi e ho sempre un po' di timore delle strade che scelgono gli altri, gli agonisti poi, per semplificare i loro allenamenti tendono a percorrere le vie più dirette e già pensavo di dover pedalare su Statali trafficate e più pericolose delle tortuose ed isolate strade che generalmente prediligo, in quanto alle donne in bicicletta, con cui spesso ho il piacere di pedalare, ho imparato (preparazione atletica a parte) quanto possano essere determinate ed ostinate nel misurarsi con distanze e dislivelli per portare a termine qualsiasi tipo di percorso gli venga proposto a cuor leggero e senza giustificazioni tipiche di certi ciclisti uomini, non esco da tanto tempo, devo preparare la gamba, oggi devo fare scarico...
Infine il gior…

IL GIRO DELLE SETTE CHIESE IX + TRUElLOVE +

Immagine
Dal 2016 fede e sudore in bicicletta...
Ogni Giro delle Sette Chiese ha una genesi differente. Dopo lo stop, avevo voglia di andare in bicicletta ad Alberobello e vederla senza la consueta folla di turisti che riempiono i vicoli della sua zona monumentale poi guardando una vecchia mappa mi saltano subito agli occhi delle croci religiose che mi indicano delle chiese che aggiungo a quelle che già conoscevo in zona, faccio due conti e l'itinerario di un altro pellegrinaggio  è sul tavolo.
Visto il dettaglio della mappa aggiungo alle sette chiese anche setta cappelle o edicole votive.
35 km che partono dall'incrocio con la Provinciale 58 per Alberobello ma  che io raggiungerò in bicicletta da casa.
Il mio Garmin inizia a registrare alle 06:39 del mattino, una domenica ancora silenziosa, clima perfetto (26° la media finale e un soffice vento che muove l'aria).
A Taranto incrocio solo podisti (anche in vietati assembramenti), supero il ponte, saluto la ghostbike come al solito, …