Post

Visualizzazione dei post da 2013

#FESTIVE500 100% COMPLETE

Immagine
Traguardo raggiunto ...



#FESTIVE500

Immagine
Anche quest'anno sto partecipando alla challenge di STRAVA e RAPHA #festive500 ... percorrere 500km dal 24 al 31 dicembre cercando di incastrare tutto tra il lavoro, la famiglia, i parenti e gli amici.
Al momento ho migliorato la mia prestazione rispetto allo scorso anno, e già questa è una grandissima soddisfazione, per saperne di più segui il report direttamente su flozstation.it



EAST COAST vs WEST COAST

Immagine
Weekend pre #FESTIVE500 sabato ad EST domenica a OVEST, per la prima volta completamente su due ruote.
Certo che pedalare sulla SS100 non è il massimo ... c'è ben poco da vedere, e sono costretto anche ad entrare nella complanare dell'ILVA, poi taglio verso la 106 e pedalo lungo la complanare fino a Chiatona macchine che sfrecciano sulla sinistra e agrumeti blindati sulla destra.
Anche arrivare al mare attraverso la pineta in un bagno di sole, non ha tutta quella magia che può sembrare. Per il ritorno procedo sulla complanare opposta, deviando per Lido Azzurro poi la parte finale devo sfilare per forza di cose sulla sede stradale della 106 attraverso la foschia della raffineria.



A FOREST

Sono immerso nel gelo. Le ruote girano su un tappeto di foglie che sibila al mio passaggio. Dalle fronde degli alberi gocciola acqua. La bicicletta scende veloce come una lepre evitando le pietre su cui inevitabilmente perdi aderenza. Mi arrampico lento nel silenzio lungo i sentieri ombrosi, sfiorato solo dai raggi di sole più penetranti.
Insisto e vado avanti. Posso urlare e lo faccio! Non penso a quanti km farò, non penso alla media, non ho segmenti su cui tirare ... sono a casa.


music Tell me about the forest (You once called Home) Dead Can Dance

EMMAQUAKEMYHEART

Immagine
Oggi doppia uscita in bicicletta.
Questa mattina per gli sterrati intorno a casa con la MTB ... che non prendevo da troppo tempo, non riuscivo a trovare mai il rapporto giusto, non ricordavo i punti precisi in cui passare e pur senza mai cadere ho dovuto mettere troppo spesso i piedi per terra.
Oggi pomeriggio ho rispolverato anche la CRUDE DUDE per un'uscita che resterà nella memoria ...
3,6 km insieme ad Emma che ha pedalato in solitudine (ancora con le rotelle) oltre i confini della nostra stradina, la sua nuova bicicletta !!
Pedalata decisa, sempre in testa a tirare e sulle salite ... da chi avrà preso?


EARLYCOLDMORNING

Immagine
Ci sono giorni in cui vorrei solo pedalare ... e arrivare stanco come ieri e non riuscire a scrivere niente.
Ieri era uno di quei giorni! Esco alle 0730, 5° ma non c'è il vento di sabato. Il sole caldo sul volto e il mare come punto di riferimento costante.
Il rumore che pian piano lo perdi dietro le spalle e la Sila innevata la raggiungi con lo sguardo e vai avanti a tutta forza anche se sai che "non è uno di quei giorni" perché devi tornare comunque indietro.


DICEMBRE

Immagine
Il primo weekend di Dicembre è scivolato via con la pioggia.
La voglia di uscire era tanta ed anche l'ansia di prepararsi bene per il #FESTIVE500 ... dopo un anno esatto di Challenges è arrivato il momento di chiuderne uno!
Niente pioggia, sole, forte vento da Nord e temperatura intorno agli 8°.
Solito giretto fino a Roccaforzata e attraversando i colori di un freddo inverno scendo fino a mare ... passando per la pista ciclabile di Pulsano.




PERFORMINGINTOTHESTORMING

Immagine
Ero ad un passo dal segnare i 500km mensili per #FINDYOURWAY ma l'avverarsi delle previsioni meteorologiche, catastrofiche, mi hanno fermato!
Non sono riuscito neanche a testare al meglio le nuove funzioni della versione Premium di STRAVA (per 6$ al mese) ... per il momento mi ripercorro tutta la strada di questo "MOVEMBRE"


BORNTOBEWILD

Immagine
La domenica mattina sveglia alle 05:45 colazione, latte alla bambina, fisiologia, preparazione scorte alimentari, mi vesto e si esce. Alle 07:30 Peppe mi viene a recuperare da SanVito, per poi tornare insieme a Taranto (sta proprio male) caffè e incontro in Viale Magna Grecia con un maxi gruppo di ciclisti.
Qualche chiacchiera sul dove si va ... il grosso decide per Campomarino e poi Roccaforzata alla fine, un piccolo manipolo dice che deve salire e vuole andare a Pilano ... Peppe che facciamo? Andiamo a Pilano.
Per un pò siamo scortati anche dall'ammiraglia della squadra, roba seria ... due manovre per bloccare il traffico a metà strada tra la bandadellamagliana e la polizia stradale si strancazza!!
PuntaPenna, PaoloVI, Ippodromo, Montemesola, Crispiano, Pilano, AgrodiMartinaFranca. Crispiano, SS172, Taranto, SanVito ... Peppe sta proprio male, l'ho detto? Perchè mi riporta indietro fino a SanVito per poi tornare ancora a Taranto via Gandoli e Taranto2, tutto per certificare …

SKY IS NO LIMIT

Immagine
Dopo gli accadimenti degli ultimi giorni, avevo una gran voglia di pedalare mista alla paura di uscire per strada.
Sabato avevo qualche speranza, poi ha iniziato a piovigginare, mi son detto mi sposto con la macchina ... poi la pioggia è aumentata, esco in MTB ... poi il diluvio ed ho rinunciato.
Oggi potevo uscire solo ad ora di pranzo e il cielo ha tenuto anche se ricco di colori minacciosi. Volevo fare del mio meglio, ma non ci sono riuscito, la testa ancora per aria e la paura che ogni tanto mordeva le gambe. Sarà per la prossima volta!


SENZA NESSUNO SFORZO

Immagine
Lo scorso weekend ciclisticamente parlando è stato impegnativo.
Sabato e Domenica sono uscito con Peppe, il primo giorno abbiamo pedalato sulla mutata e pilotato a tutta ho segnato i miei migliori tempi sulle salite di Monti del Duca e Pilano#1. Il secondo giorno sempre dietro la scia di Peppe siamo andati e tornati da Campomarino con una velocità di crociera di 30km/h.

Questo weekend i nostri orari non collimavano e ieri, sono uscito per la prima volta, dopo esserci cercati per diverso tempo, con Massimo 46km niente male ed oggi, dopo un bel pò con Vera, 70km senza nessuno sforzo ... o quasi!!


BOHEMIEN

Immagine
Oggi sono uscito in bicicletta con Peppe ... uno che sa il fatto suo in bicicletta, ma anche quando corre e nuota ... però gli sono stato dietro, anche se qualche volta, soprattutto in salita lo perdevo di vista!
Alla fine ci siamo divertiti, con una buona media ed una serie di "miglior tempi personali" grazie alla sua scia ed ai suoi incoraggiamenti.
A fine pedalata quando mi ha chiesto a che pressione avevo le gomme ... ho detto <Boh?> lui le ha palpate e mi ha detto <Ma sei un pazzo ... sono troppo sgonfie!>
Gli ho dovuto spiegare che io sono un ciclista bohémien ...


HALLOWEENRIDE

Immagine
Ieri era Halloween .. ma non cambia molto, in giro con la bicicletta e la musica che suona dentro, schivando streghe e morti di sonno.


grazie al portapacchi di cicciogà per le riprese in movimento ...

BELFAGOR

Immagine
In questi ultimi giorni ho una certa propensione al pessimismo, alla negatività ed un'attrazione in direzione "maligno" ...
Ma in campo ciclistico resto sempre un BELFAGOR!!


E R O I C A M

Dell'Eroica 2013 vi ho fatto leggere ... dell'Eroica 2013 vi ho fatto vedere le fotografie ...
dell'Eroica 2013 ora ecco un breve racconto filmato! 

(ma c'è ancora da dire, vedere e guardare ...)






EXTENDED EMOTIONAL EROICA

Immagine
Erano anni che vedevo le foto e i video sull'Eroica, rimanendone affascinato. Qualche anno fa qualcuno mi aveva detto "Dobbiamo andare all'Eroica, con il tubolare sulla spalla ..." ma non sono stato dietro alle parole dette tanto per dire.
Poi quando si dice "Iscriviamoci!" con più convinzione la situazione cambia, perché cambiano le persone con cui lo vuoi fare, perché sai che non sono parole dette tanto per dire e perché l'Eroica è una tappa sul percorso che stai seguendo con quelle persone.

Ci siamo pre-iscritti in quattro e abbiamo solo sperato nella buona sorte. Siamo stati sorteggiati in tre (senza nulla togliere a Fabio) quelli con cui più ci tenevo a vivere quest'esperienza Cicciogà e il Dr. Fuentes oltre a Lalla e Vera iscritte all'istante perché donne, più Floz eccoci sul camper in direzione Gaiole in Chianti con le nostre biciclette eroiche e la nostra divisa.

VENERDI'-Partiamo anonimi da Taranto intorno alle 16:30 con tanto di spu…

SALENDO VERSO PANZANO

Immagine
Stavo salendo ancora spensierato verso Panzano in Chianti ed avevo ancora la lucidità di guardarmi intorno e quel poco respiro che mi restava lo spendevo per godermi il meraviglioso scenario in cui pedalavo e quel poco fiato che mi restava lo regalavo ai miei compagni di squadra alla curva più giù ... poi è iniziata la salita più dura verso la Volpaia e mi son dovuto tenere tutto dentro per non perdere la lucidità.

HERE COMES THE RAIN

Immagine
La spedizione a Gaiole in Chianti è stata segnata pesantemente dalla pioggia ... anche se alla fine domenica, durante tutta la pedalata l'acqua non si è vista.
Quindi oggi mi è sembrato più che onesto pedalare sotto la pioggia e con l'Eroica ancora nelle gambe segnare il mio record personale sulla salita di Roccaforzata (5'25''), ma il podio è ancora lontano.


Poi riflettendo mentre l'acqua scivola via, amara lungo il volto, credo che tra tutte le droghe ... la strada sia in assoluto quella da cui più dipendo, il resto sono solo didascalie!


EROICA 2013 (DATI TECNICI)

Immagine
Come cominciare il post della mia prima Eroica?
Sicuramente con il ringraziare la "squadra" con cui l'ho fatta ... la "Stoof Autobanden" da Taranto, da sinistra a destra Floz (il sottoscritto) "il capitano" anche se sta sempre avanti, CiccioGà "il gregario" anche se mi sta sempre dietro, Vera "la determinazione" fatta persona, Dr. Fuentes "l'alchimista" del morale, Lalla "la signora" la teoria senza retorica. Grazie a loro ho realizzato un sogno, compagni di avventure in bicicletta e di viaggi personali.


Lo sponsor tecnico, Cicli Marangiolo che ci ha prestato 3 delle 5 biciclette che abbiamo usato, Vito che le ha preparate, Massimo che mi ha prestato i cerchi con le camere d'aria, il camper che ci ha portato fino a Gaiole in Chianti, Mr. Trash che alla mia richiesta <Dobbiamo partecipare all'Eroica, mi presti la GOPRO?>  mi ha subito risposto <Mi sembra giusto!!> la mia famiglia che mi ha…

L'EROICA SI AVVICINA

Immagine
Manca una settimana per l'EROICA ... e uno stato di incosciente delirio mi pervade.
La mia bicicletta non è ancora pronta, le divise sono ancora al taglia&cuci, non ho ancora messo da parte tutti i soldi che mi serviranno!!
Alla fine ho pedalato sulla Bianchi eroica per scarsi 20km, facendo saltare il copertoncino posteriore ed il cambio.

Oggi comunque, visto che Settembre si è pedalato poco, ho testato le gambe sui 75km ... non erano le colline del Chianti, ma la terra del primitivo quindi prendiamolo per buono e andiamo avanti e preferisco sempre la birra made in Taranto.







UNA SETTIMANA CON POCO GPS

Immagine
Approfittando di una serie di coincidenze familiari, questa settimana sono andato a lavorare tutti i giorni in bicicletta. Da San Vito a Taranto sono solo 8 km e alle 0700 la strada è ancora abbastanza tranquilla.
Alla fine in una settimana di spostamenti "per lavoro" ho macinato quasi un centinaio di chilometri, infatti spesso la mattina mi concedevo, allungando il percorso il periplo di Taranto Vecchia, respirando la calma apparente lungo la marina e percependo dal pulsare degli stop la tensione degli automobilisti in coda lungo la ringhiera.
Corsia preferenziale, non istituzionale ... ed eccomi mediamente sudato sul posto di lavoro!

I venti di guerra soffiano anche su Taranto, è stato un titolo usatissimo dai giornali locali per via del concentramento di navi da guerra in Arsenale per la crisi in Siria. I militari selacomandano con i satelliti e il GPS, mi era già successo altre volte durante altre crisi, con i rilievi topografici, va e non va. Forse hanno paura di un bomb…

WORK'ABOUT

Così ho chiamato tutte le mie uscite in bicicletta, che continuano, per andare da casa a lavoro.
Non so quanto ho risparmiato in carburante, non so quanto ho risparmiato in stress ... non so quanto ho guadagnato in buon umore, non so quanto sia peggiorata la mia igiene personale (non avendo la doccia a lavoro) ... so dire poco, ma continuo a farlo.

MADONNA DELLA CAMERA D'ARIA

Immagine
Da quando l'amico Giuseppe mi ha portato per la prima volta su questa strada, sono diventato un fedele della Madonna della Camera d'Aria, una figura controversa del sacro mondo della bicicletta. A lei ieri ho fatto un voto, salire sul podio della salita di Roccaforzata ...
E mentre ero in raccoglimento lei mi è apparsa, in tutto il suo sudore e con le sue gentili e benevoli parole d'incoraggiamento "fangul' prrrr se se se" mi ha fatto capire ... che ci riuscirò!!


COASToCOASToCOAST

Immagine
Avevo questa avventura nella testa da un pò ... ed oggi finalmente ho trovato il tempo, la forza ed il coraggio di provarci.
Fare un COST TO COAST andata e ritorno in un solo giorno, in solitaria ... "e prima del principio era vanto dei Mongoli che una vergine sola sopra un carico d'oro traversasse indenne i domini del Khan" ...
ora potrei continuare citazione dopo citazione, doppi sensi a ripetizione, frasi criptiche e nebulose ed invece questa volta lo dico così, perché me lo sento, <Sono proprio forte!>.
JONIO>SANVITO>SANGIORGIOJONICO>MONTEIASI>GROTTAGLIE>VILLACASTELLI>CEGLIEMESSAPICA>OSTUNI>ADRIATICO e ritorno sulla stessa strada. Dopo 100km però le gambe sono diventate di pietra e GROTTAGLIE>JONIO è stata davvero dura.
Zaino carico in spalla e andatura "escursionistica" e tra i vari segmenti attraversati, mi ritrovo anche un terzo posto assoluto intorno la SP83ALENIA.