Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2013

THE MAY MASSIVE

Immagine
L'obbiettivo di questa CHALLENGE era quello di fare il maggior numero di chilometri possibile.
Il mio traguardo era quello di fare più chilometri del mio miglior mese (da quando mi trastullo con Strava)! Era Dicembre ed ho totalizzato 439.7 km, a Maggio dovevo farne di più e cercare di arrivare almeno a 500km.



RIDE TARANTO-LECCE

Immagine
Questo week-end si pedala in direzione LECCE.
Aggiornamenti durante il tragitto su https://twitter.com/flozstation
#ridefloz


HITPARADE

Immagine
Bicicletta / incidente ... non è il massimo per iniziare la giornata.
Ma questo videoclip entra nella mia classifica dedicata all'argomento bicicletta!


CANyON

Immagine
Oggi dovevo uscire solo per sciogliere le gambe e invece in completa solitudine ho preso la strada sbagliata!
Decido di non passare più da dentro il paese dove ho un conto aperto con un cane e sbuco già sullo stradone di San Donato. Pedalata in scioltezza, sto già salendo per la Rocca, ma questa salita mi ha stancato. Svolto a destra ed entro nella pineta che non è solo ombra. Torno sulla strada e poi scendo sull'asfalto fino a quando si consuma e si perde nuovamente nella polvere, fino a quando diventano pietre e la strada ricomincia a salire.
#01 quando perdi i pedali su una salita , difficilmente potrai ricominciare a pedalare.
Il sentiero quasi si perde tra la sterpaglia e le pietre, pedalo a vista, ma è come camminare al buio in un posto che non conosci, la strada si biforca e prendo quella che mi porta lontano ... ancora in salita. Arrivo ai bordi del Canyon, innaturale, come una lacerazione sulla pelle ... ma è una vista che ripaga tutta la fatica.
#02 alla domanda che spesso…

STRONG THE ROOT

Immagine
... ma dove è finita la civiltà??
La strada si è dissolta dietro di me a 27km/h di media poi iniziano le pietre e le frustate sugli stinchi, poi la strada sale e le nuvole si addensano, poi l'8% su questo terreno è tutta un'altra cosa.
Sono ancora in cima e un lampo taglia il cielo nero e il vento soffia e io sono Don Chisciotte, sugli scudi senza scudiero, ma non mollo la strada, perché ho le radici forti!





IL GIRO D'ITALIA

Immagine
Non è la prima volta che vedo passare il Giro d'Italia, l'ho visto mentre sfrecciavano i ciclisti per le strade della mia città, gli ho visti arrivare e ripartire dalla mia città, ho fatto km in macchina per raggiungere alcuni arrivi di tappa nelle vicinanze. Non è solo una questione ciclistica, è tutta l'atmosfera che si respira attaccati a quelle transenne. Le persone che si affollano, persone che non sanno neanche quante ruote ha una bicicletta, tecnici che al rumore che fa la catena possono dirti con che rapporto sta andando quel corridore, anziani, bambini, quelli che vogliono il ricordino, persone alla finestra ... tutti insieme!
E poi ci sono io che so che la bicicletta ha due ruote, ma non riconosco il rapporto dal rumore della catena, anziano ma anche bambino che anche se questa volta non ho preso neanche un ricordino sono stato al Giro e la vita la vivo ma la so osservare anche restando alla finestra ...
Dove sono? Quanto manca? E' tutto un vociare, iniziano …

CHILOMETRO UNO EROICO

Immagine
Oggi ho pedalato il CHILOMETRO UNO ... semplice e tragico, è finita tutto qua.


PRIME PEDALATE

Immagine
Ieri ho pedalato i primi chilometri con la bicicletta che mi accompagnerà a L'Eroica ... dopo un primo imbarazzo ed un problemino tecnico che mi ha fatto sudare freddo, tutto liscio, ma ero ancora sul "comodo" asfalto cittadino!


QUESTO NON E' UN LAVORO ...

Immagine
Quindi il Primo Maggio si pedala, sotto il sole caldo delle 14:00 mentre tutti sono a tavola o spalmati sulla sabbia ... la strada è deserta e il verde dei campi mi fa perdere l'orientamento. I papaveri non sono alti alti e non sono quelli per l'oppio in compenso l'odore dei fiori di camomilla che pervade l'aria è molto più rilassante ed apparentemente senza controindicazioni. Sono assuefatto alla bicicletta, pedalo in pieno relax ... non so a quanto sto andando, ma vado.