Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2018

THE HOWLERS - HISTORY OF NOW

Immagine
Le bugie hanno le gambe corte, e con le gambe corte è difficile pedalare.
Ma anche la memoria alle volte è corta e «chi dimentica è complice» si dice sul web, chi non sa i fatti è un ignorante e chi non gli vuole ricordare è inqualificabile ... Perché i chilometri che percorri servono come allenamento ad andare più avanti altrimenti riparti sempre dallo stesso punto e se non stai attento finisci col girare intorno ad un anello e c'è gente che gode a vederti girare come un animale alla catena.

Vado in bicicletta da sempre, non ti sto a raccontare però quando ho tolto le rotelle, quando mi stavano investendo, quando ho avuto la mia prima bmx e quando hanno cercato di rubarmela ma non ci sono riusciti, ad un certo punto inizio a girare in mtb da solo, ricordo come fosse ieri un folle giro tra Marconia, Craco e Pisticci in pieno agosto ... Poi mi sono unito a degli escursionisti, eravamo pochi ma si andava per gli sterrati di Taranto, le masserie, il Mar Piccolo, tutte cose che ci son…

FESTIVE500 / 2017

Immagine
La classica avventura tra Natale e Capodanno, parte alle 09:00 del 24 Dicembre.
Prima di uscire butto un occhio sul web e ci sono già tante foto e qualche videoblog dei primissimi dall'altra parte del mondo.

PAPPAGALLI / La giornata è fantastica, aria fredda e tersa, decido di andare verso Grottaglie, dallo stadio la vista è mozzafiato, la campagna, Taranto, il mare e il Pollino innevato che si alza in lontananza Proseguo in direzione Crispiano e poi scendo verso Massafra lungo una statale rettilinea e stretta, arrivato nell'abitato mi faccio guidare dai cartelli del Santuario di Santa Maria della Camera, da visitare con più attenzione. Uscire dal centro storico affacciato sulla gravina attraverso una strada in discesa lastricata e in forte pendenza mi mette un po' in imbarazzo, attraverso la statale 100 e tagliando per agrumeti e campagne più recitante che altrove arrivo sulla Statale Jonica, posso pedalare per la complanare per un bel pezzo ma all'altezza del porto i…

JOY DIVISION

Immagine
Sono le giornate come quelle di oggi quelle che detesto ... Ho una gran voglia di pedalare, il cielo è ancora scuro, un forte vento di scirocco ma non è quello che mi fa paura, quanto le nuvole che rigonfiano il cielo portandolo più in basso, come una pressa che si abbassa e l'umidità che come un ectoplasma epilettico si muove veloce a metà di tutto.
Sono sveglio dalle 05:00 e non so cosa fare. Faccio i piatti di ieri sera, sistemo la cucina, vado in bagno, faccio colazione con molta calma ... Guardo ancora fuori, la situazione non cambia e la luce opaca che inizia a strisciare fuori rende il tutto ancora più concreto.
Esco, non sapendo di preciso dove andare.
L'asfalto umido non mi fa mai perdere la concentrazione e controllo sempre il piano del cielo cercando di capire se quel grigio più scuro potrebbe sciogliersi in pioggia ... Penso sempre al peggio ... Dove ripararmi se inizia a piovere forte a chi chiedere aiuto se poi non smette!
Ma intanto non piove e io mi allontano al pa…