Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2016

AMARO LUCANO

Immagine
Ho un rapporto di Amore e Odio con la LUCANIA, IO credo di amarla, LEI invece sicuramente mi odia ... Ma non mi do per vinto e anche se ci continuerò a sbattere la testa tante e tante volte, ritornerò sempre in ginocchio da te!
Rimandata ancora una volta, per motivi che non mi va di sottolineare, l'avventura del coast to coast mi sembrava comunque doveroso sfruttare al massimo il tempo che avevo investito in questa cosa.
Se qualcuno mi dovesse domandare se vale la pena farsi tanta strada in macchina per passare così poco tempo in bicicletta gli risponderei senza ombra di dubbio di si, cambiare lo scenario all'interno del quale si pedala ti da nuove sensazioni, nuovi stimoli, personalmente mi rende felice.

Amaro Lucano - Avevo messo sulla carta un bel percorso ad anello non molto impegnativo, 67 km e 720 mt di dislivello in totale, con il passaggio da diversi punti di interesse storico/artistico/naturalistico, tra l'altro la partenza e parte dei primi 25 km ricalcavano in pa…

TI LASCIO IL CONTO DA PAGARE

Immagine
Passo prima di te e ti lascio il conto da pagare.
Prima di testare l'avventura in Basilicata uso il sabato per chiudere la Granfondo di Agosto, 130 km e con lo scirocco che troneggia opto per un percorso semplice, litoranea fino a Torre Colimena e rientro dall'interno.
Parto prestissimo, come d'abitudine ... con il sole rosso che sale davanti agli occhi e il filo spinato che circonda i miei pensieri.
Proprio ieri sera a cena Gaga mi chiedeva le motivazioni che mi avrebbero spinto a svegliarmi così presto e a stancarmi così tanto. Non è una domanda facile a cui rispondere e ci ho pensato tanto durante tutti i 144 km di strada percorsi e PER IL MARE / PER LE COSE SEMPLICI / PERCHE' NON SI DEVE FARE LA FILA / PER ME STESSO / PER IL PRIMITIVO / PER LE STRADE DI PUGLIA / PER GLI ULIVI / PER IL SILENZIO DELLA CAMPAGNA / PER LA TERRA E IL CIELO / PER IL PREMIO ... Pur rappresentando delle valide risposte, almeno per questa pedalata, non sono tutte insieme neanche lontanamente…

VOLLMOND RIDE

Immagine
Quando non riesco a fare una cosa che ho programmato da tempo ci sto male (ma questo mi sembra di averlo già scritto altre volte) anche se poi alla fine non è colpa mia.
Questa volta dopo il solito tira e molla, i soliti pollici alzati e i medi tesi, il tempo ancora stranamente incerto fino al tardo pomeriggio, sintonizzarsi sul programma spettava solo a me.

Non appena lascio la strada illuminata mi ritrovo su un'asfalto che riflette da solo la luna piena e non ho bisogno di altre luci al momento, proseguo nel silenzio verso la baia in cui la luna si tuffa in tutta la sua pallida iridescenza.
Inizio il tratto sterrato, accendo la luce sulla testa e procedo per un sentiero fatto mille volte, ma mai al buio. La polvere che si alza, la macchia che sprigiona il suo profumo al mio sfiorarla e le spine che segnano le gambe e sono come le tacche sul calcio della pistola di un killer senza volto, segnano i giorni che mancano e le persone che non ci sono più, tu no, tu no, tu no, tu no ...

ON THE ROAD TO THE NEW

I just wanna stay in the sun where I find I know it's hard sometimes Pieces of peace in the sun's peace of mind I know it's hard sometimes Yeah, I think about the end just way too much But it's fun to fantasize On my enemies who wouldn't wish who I was But it's fun to fantasize Oh, oh, I'm falling, so I'm taking my time on my ride Oh, I'm falling, so I'm taking my time on my ride Taking my time on my ride

ROCKERI ROCKIN' ROCCAFORZATA

Immagine
Alle volte ci sono domande che non meritano una risposta.
Perché farsi la salita di Roccaforzata con una pieghevole da 20" di color rosa? E' una di queste!


NIGHTRIDE IN CEGLIE WITH CENZO, MDOM AND MANY MORE

Immagine
Quando passo da Ceglie, questo l'ho scritto qualche post fa, mi fa sempre piacere spendere del tempo per salutare e fare due chiacchiere con Cenzo e MDom (quanto mi piace questo nickronimo), ma se ho la possibilità cerco di partecipare anche alle uscite in bicicletta che organizzano, mi fido dei percorsi di Cenzo, e riesco a pedalare in compagnia di uno nessuno e centomila senza tutto lo sbattimento che spetta a chi mette in piedi l'uscita e pur essendo molto critico, non ho mai niente che mi lascia perplesso ... Ok, quello che vuole andare a destra, quello che è meglio dall'altra parte, quello che vuole cenare, il cacacazzo ci sta sempre, ma questo è normale, da contratto, ovunque.
Ieri era una serale sulla ciclovia dell'acquedotto e mi sono presentato puntuale alle 20:00 in piazza a Ceglie Messapica con la mia singlespeed da bikepolo.
Non ho contato con scrupolo ma eravamo circa 25 persone, ultimi dettagli sulla strada da percorrere e iniziamo a muoverci.
Aggiriamo i…

MI HA DETTO MIO CUGINO

Immagine
Quando sono solo a casa mi sveglio ancor prima del solito e tutta la trafila di cose da fare la eseguo con meno attenzione, senza la preoccupazione che qualche rumore di troppo possa svegliare Paola o Emma, quando sono solo però, uscire senza dare un bacio a mia figlia che dorme è come passare tutto il tempo con la sensazione di aver scordato qualcosa a casa.
Inizio a pedalare che non sono ancora le 06:30 e con passo regolare procedo il mio percorso verso la S.Simone dove m'incontrerò con mio cugino, che era ancora a casa, per affrontare insieme la salita di Pilano ed arrivare a Martina Franca.
Taranto, Tamburi, Statte, Crispiano sono quasi a 40 km quando parte la macchina da San Vito.
Inganno il tempo facendo un po' avanti e indietro sulla Provinciale qualche foto, vedo stormi di ciclisti che affollano questa strada in entrambi i sensi, ed ecco il secondo Florindo che esce la sua bicicletta dalla macchina e iniziamo a pedalare.
Dopo qualche km svoltiamo per Pilano e non mollo…