Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2012

MACCHINA VS BICICLETTA

Immagine
Quest'anno ho iniziato a monitorare le spese vive (tolto il costo iniziale) per tenere in movimento la mia autovettura, una normale utilitaria (bifuel) e quelle per la manutenzione delle mie biciclette, quattro. Non voglio certo star qui a scrivere ovvietà sui pro e i contro dei due mezzi o tesserne i benefici ed i vantaggi dell'una (la bicicletta) rispetto all'altra (l'automobile). E' chiaro che forse una non esclude l'altra, ma riuscire a trovare il giusto equilibrio nell'utilizzo e nell'alternanza dei due mezzi di trasporto in base alle proprie esigenze, risolverebbe tantissime problematiche. Mi ricordo che quando il nord del Giappone è stato colpito dallo tzunami, i superstiti erano alla ricerca di biciclette, unico mezzo in grado di sopravvivere allo shock energetico ed al collasso delle moderne vie di comunicazione ... e in questi giorni per Taranto oltre alle file insensate ai distributori e le strade deserte ho visto più biciclette del solito.

COSA SUCCEDE?

Il blocco degli autotrasportatori, e dopo poche ore la gente impazzisce.
Cosa si deduce da tutto questo?
La stragrande maggioranza delle persone è completamente dipendente dalla benzina ... ha un rapporto sadico e masochista con il suo veicolo. Ore di fila per un pieno inebriante ... intanto la città si svuota, non c'è rumore, non c'è traffico, c'è un sacco di spazio. E questo vuol dire che la stragrande maggioranza delle persone usa la macchina anche quando non serve ... fermate degli autobus più piene del solito.
In questi due giorni ho visto gente improbabile in sella ... e tante biciclette in più lungo i miei percorsi e soprattutto ho letto alcune espressioni inequivocabili di gente ferma al palo vedendo passare l'unica soluzione a tutta questa follia.

LA POMPA 25:17

Immagine
Ho comprato la mini pompa zefal quando ho comprato la mountainbike.
Quanti chilometri mi è stata attaccata al telaio, quanti panorami abbiamo visto insieme, quanti sospiri ... quante volte mi ha aiutato a cambiare una camera d'aria bucata ... ricordo tutti i posti in cui mi sono fermato (perchè fortunatamente non è successo spesso).
Ero legato a quella pompa per questo! Poi nello zaino mi seguiva ad ogni cambio di bicicletta, e mai si è rifiutata di servire amici e sconosciuti sulle due ruote!
Domenica scorsa, però, è rimasta attaccata ad una mano pelosa, e a quella mano spero servi ogni giorno la mia pompa, e spero anche di non vederti mai con la mia pompa, perché allora succederà che ti smonterò la bicicletta fino all'ultimo pezzo per fartela ingoiare senza lubrificante


e tutto questo ... si, per una stupida pompa!

DEUTSCH STRAßE

Immagine
La prima cosa che ho fatto tempo fa mettendo piede sul suolo tedesco è stata quella di bere una birra ... la seconda quella di prendere una bicicletta dal box dei miei amici ed iniziare a pedalare sotto la neve.


Nei giorni successivi sempre con la bicicletta ho iniziato a costeggiare il Meno lungo un percorso ciclabile misto, pista, sterrato, zona extra urbana e zona urbana percorrendo un totale di oltre 13 km con qualche grado sotto lo zero e passando, lo scopro ora su Google Maps vicino ad un laghetto/bacino dal nome Emma-Süd .




DeutschStraße, Ankunft

BIKEPOLO TARANTO 15.01.2012

Immagine
Due video girati dal mio compagno di mazza della prima ora e artefice delle prime mazze Joniche.
Grande Fabio


BIKE INTO THE WILD

Immagine
Domenica prossima (tempo permettendo) tornerò a pedalare all'interno del bosco delle Pianelle un oasi selvaggia a pochi chilometri da Taranto.

UNDER-COVER

Immagine
Una delle cose che più mi ha colpito nel BIKEPOLO e nelle biciclette usate per giocarci sono le ruote "foderate".
Fino ad oggi non c'era l'atmosfera giusta ma domenica pomeriggio, sarà liberata la nuova BLACKHOLESUN ... wheel!


LA BICICLETTA GONFIABILE

Immagine
Da tempo volevo fotografare questa bellissima bicicletta adibita a negozietto.
Il tipo è fornito anche di ricevute fiscali, tutto in regola per scalare i Monti fino a Cortina!
E se prendete il "piccio" state tranquilli che lui non si muove.


BIKEPOLO PT.04

Immagine
Anche il giovedì abbiamo iniziato in pochi ...
Tolti gli appuntamenti creati da Charlie, malgrado mazze e palla, le nostre partite erano ancora a porte romane uno contro tutti ... ma eravamo solo in 3!
Domenica scorsa invece la pista era piena, di persone venute solo per vedere e giocatori.
C'era la fila per entrare in campo, tutti felici fino al crepuscolo. YEAH!!
Domenica si gioca di nuovo e speriamo che non sia il solito fruscio di mazza nuova.



photo courtesy of Vera

BICYCLE TOY

Immagine
Una persona per volerti bene non deve per forza condividere una tua passione ... alle volte non la capisce, alle volte la odia, alle volte cerca di ostacolarti ma il più delle volte è felice nel vederti felice.
Ma quando quella persona ti lascia giocare e sa leggerti negli occhi, è la persona con cui tappa dopo tappa arriverai al traguardo!


grazie Paola!!

XV TOURdeBEER

Immagine
Ieri durante il classico giro del giovedì sera, mentre pedaliamo tra le persone, percepisco un commento, che in quasi due anni di TOUR non avevo mai sentito.
Una ragazza dice <<Ma che succede??>> quasi spaventata e uno che era con lei risponde ... <<Ah, niente, sono le biciclette di facebook!>>
La gente vive proprio in una realtà distorta.

PRIMO GENNAIO 2012

Immagine
La bicicletta per me è un divertimento, ma anche una cosa seria ... e questa di uscire il primo dell'anno, molto presto, serve a ricordarmelo.
Affronto in scioltezza il percorso sterrato vicino casa, malgrado le lenticchie ed il cotechino ancora nello stomaco. L'aria è tersa e lo scenario dall'altra parte del golfo è da togliere il fiato.
Alla fine della discesa trovo un cane che si alza e mi segue, silenzioso ... non mi volto e non mi fermo. Finito il secondo tratto di sterrato mentre inizio a salire, mi accorgo che il cane è ancora dietro di me, si accosta ai pedali e si fa tutta la salita al mio fianco.
flashback Ora ricordo che qualche mese fa sullo stesso percorso aveva preso a seguirmi e ad un certo punto siamo stati presi di sorpresa da un gruppo di cani più casinisti che l'avevano puntato, ho iniziato a lanciare pietre contro i prepotenti salvando ad entrambi il culo ... Forse si è ricordato di me ? Che storia!
Torno indietro e mi segue ancora fino a dove aveva …