Post

Visualizzazione dei post da 2019

ORIALINE

Immagine
Un giro in bicicletta è sempre un giro. Cinque anni fa intorno alla metà di Gennaio ho chiuso la mia prima Granfondo di Strava, così mi è venuto in testa di replicare quel giro (anche se con piccole variazioni sul percorso) ed arrivare fino ad Oria senza passaporto.
Decido di condividere la mia uscita, ma questa volta sarò solo.
Mi muovo da casa alle sette del mattino ed attraverso la freddissima zona tra la Salina Grande e San Donato dove la vegetazione ricoperta da una patina di ghiaccio inizia a brillare illuminata da una luce solare soffusa dietro una coltre nuvolosa.
In alcuni punti devo attraversare la nebbia che si fa più fitta, mi lascio alle spalle una Faggiano ancora deserta e salgo verso la Rocca.
Cerco nuovi punti di appoggio lungo la strada per il mio telefono e senza accorgermene sono già oltre l'invaso Pappadai.
In corrispondenza di un avvallamento la nebbia riempie il vuoto tracimando fin sulla strada, dal bianco esce un ciclista che faccio in tempo a fotografare m…

PERFETTO

Immagine
Anche in questa prima parte del 2019 devo continuare a far combaciare le mie uscite con i turni da ipermercato di Paola, così replico (con piccole variazioni di percorso) l'ultima uscita del 2018.
Partenza alle 09:30 da un anonima fila di parcheggi coperti ancora vuoti.
In questo giro non sono solo, si è unito Luca, uno dei propositi di questo nuovo anno ciclistico è pedalare meno in solitaria e cercare di condividere il più possibile le mie uscite con le persone giuste, nel video delle mie statistiche annuali di Strava, la parte "compagni di allenamento principale" non esiste ...
In settimana avevo disegnato sull'agenda il percorso odierno:
Ipercoop / Ippodromo / Montemesola / buca e cave di argilla / Monti del Duca / Martina Franca / San Paolo / Orimini / Pilano / Voccole / Crispiano /complanare SS172 / Paolo VI / Ipercoop

Quando quello che disegni su carta ti scorre esattamente uguale sotto le ruote, quando la giornata è meno fredda del previsto e il sole anche se…

FESTIVE500 / 2018

Immagine
Ed eccomi di nuovo qua, contando i giorni che mancano al 24 Dicembre, controllando di continuo il meteo, testando la mia forma fisica, che da un paio di mesi deve fare i conti con i malanni dell'età e malgrado tutto, ancora non so se già dal primo giorno potrò iniziare il mio conto alla rovescia verso i 500 chilometri per questa sfida che per me significa moltissimo.
Certo, anche a me piacerebbe partire per qualche avventurosa pedalata di più giorni, destinazione 500 ed invece anche quest'anno devo celebrare il mio Festive sui percorsi usuali intorno a casa cercando di far collimare il mio tempo con quello per la famiglia, il lavoro, gli impegni ed i festeggiamenti vari mantenendo tutto in un perfetto e delicato equilibrio.

24 DICEMBRE GIORNO 01 - POST UFFICIO #01
Anche quest'anno in ufficio faccio solo mezza giornata, arrivato a casa mi cambio al volo ed inizio a pedalare attraversando i centri abitati di Lama, Talsano, Leporano per arrivare fino a Pulsano, poi prendo per …