Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2015

T R I N I T Y

Immagine
Durante la scorsa settimana ho pensato a questa pedalata, (memore di chi mi diceva che d'inverno non si sale perché poi non si deve scendere ... mah ...), salire Monti del Duca, Spacca Montagna e Pilano tutte insieme, nella stessa uscita nel mese di dicembre.
Ma in questo periodo in cui più intensamente di altre volte sto meditando sulle cose e su me stesso, sono diventato più impulsivo che mai, contrariamente al mio maniacale programmare le cose. Ascolto di più il mio respiro, entrando in contatto con me qui e ora!
Quindi dopo aver preso il sole ieri pomeriggio in una veloce uscita fino a Torre Ovo  e ritorno, questa mattina ho deciso di anticipare questa cosa, su due piedi prendo e inizio a salire.
Per vari intrecci familiari opto per una transizione in macchina fino a San Simone, alle 10:25 inizio a pedalare verso la salita di Monti del Duca, la più impegnativa.
Scendo e inizio il percorso a ritroso verso la seconda salita Spacca Montagna, il rampone iniziale anche se misura me…

E' FINITA

Come una luce che gira su se stessa, all'infinito, il vento che alza gocce dalla cresta dell'onda prima dello schianto sordo sulla roccia ... domenica e la luce che si abbassa ...

è finita ... la nostra fa-vo-la è finita, semplice e tragico ... è finita, tutto qua!

REVERSE ANGLE AND KARMA

Immagine
REVERSE ANGLE (liberamente tratto dal post di Ezio Avarello)
È stata una settimana difficile la mia. In una vita normale, la precedente, sarei stato due giorni a letto, nel silenzio della mia camera, a guardare il soffitto e a farmi schiacciare. E invece... tra delusioni e ossessioni nella testa, sguardo perennemente da decifrare, gola infuocata per le parole che non voglio gridare, ogni colpo di palpebra come una tempesta nell'anima ... il maledetto senso del dovere mi ha imposto di fottermene e di continuare come se nulla fosse. Mercoledì poi, a peggiorar le cose, la sorpresa, come l'appuntamento al buio o un fendente lucente nelle spalle e le relative bestialità, dette e scritte da chi evidentemente non vuole capire.Non venero DEI che puniscono, vivo e lascio vivere male. Questo è il mio mantra!
Il canto della sirena, anche stamattina è stato irresistibile, la mia vita normale, preparo la colazione per tutta la famiglia, un pò di pulizie in casa, do un passaggio alla mia co…

BREAK THE FOREST

Immagine
La bicicletta è ripetitiva?
Le strade che percorri ritornano periodicamente e quello che gli sta intorno segue il ritmo della vita.
Così ti capita di pedalare su una strada che hai fatto tante volte e vedere le stesse cose che hai visto chi sa quante altre volte.
Fai la fotografia all'alba, perché sei uscito in bicicletta alle 06:00 del mattino, passando davanti alla discoteca dove la musica tunztunza ancora ... l'alba che hai visto così tante volte, e fotografato, dallo stesso punto almeno 5 volte ... ma la bicicletta non è ripetitiva, mai ... anche se per andare avanti devi fare sempre la stessa cosa: Pedalare.
E quella stessa alba da quello stesso punto, oggi mi restituisce delle sensazioni diverse, ecco perché la devo fotografare, fermandomi un attimo, per poterla assimilare meglio.
Oggi non so dove andare, e così mi perdo nelle strade del quartiere, negli artigli di Freddy, alla ricerca di nuovi spazi per la mia Anima.
Inizio a salire, lentamente, oggi va così.
Ma la simb…