Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2017

ILLEGAL BEAUTY

Immagine
Sarà che due settimane su un divano letto abbracciato ad un ferro retrattile iniziano a pesare, sarà una borsa come armadio, sarà che le scelte, le preoccupazioni, le decisioni e i pensieri proiettati in un lontano futuro prossimo iniziano ad essere tanti, sarà l'ora legale ed il muoversi alla solita ora ma che sembra notte fonda per andare a recuperare la mia bicicletta ed iniziare una giornata di decompressione lontano da tutto ma mai distante.
Quest'anno lontano dal calendario delle gare e dalla società (malgrado le richieste velate e alitate, maleodoranti in malo modo del presidente) lontano dalle destinazioni e dai progetti cartina alla mano, in cerca dell'essenziale indispensabile.

Sarà che sono stanco e per quest'uscita non voglio correre dietro ai miei tempi, abbasso il livello, mi godo una domenica in bilico tra la nebbia e il sole, il caldo e il freddo la giacca lunga e il sotto corto, il ginocchio ancora dolorante e il sudore che scivola via senza nessuna re…

SOFA' SO FAR

Immagine
Così tanto da fare che al solo pensarci mi sento inerme ... Ma non mi fermo, non posso farlo e riesco a ritagliarmi uno spazio anche per uscire in bicicletta e giocare al raddoppio.
Solito orario, solita strada lungo il mare. Esco da solo con il vento.
E il vento è come la migliore delle squadre che lo sponsor possa metterti intorno. Ti aiuta, ti spinge, ti porta avanti e non fai fatica ... Come quando al ritorno ho visto Vincenzo Agile e tutta la sua cricca che filavano verso Torre Ovo, ma se non sei in gamba la squadra ti volta le spalle e il gregario ti pugnala al cuore, guardandoti negli occhi, ti lascia indietro e vai avanti da solo fino alla fine.
Così tanto da fare che non posso trattenermi per i miei 100 chilometri di Marzo ma non è ancora troppo tardi e annoto 101 motivi per non uscire:

troppo ventotroppo prestosei troppo fortesono troppi kmsono troppo stanco ieri ho fatto seratadomani faccio coseho le mie cosecosa vuoisto preparando una gara preferisco andare con i miei ritmi