lunedì 2 novembre 2015

BREAK THE FOREST

La bicicletta è ripetitiva?
Le strade che percorri ritornano periodicamente e quello che gli sta intorno segue il ritmo della vita.
Così ti capita di pedalare su una strada che hai fatto tante volte e vedere le stesse cose che hai visto chi sa quante altre volte.
Fai la fotografia all'alba, perché sei uscito in bicicletta alle 06:00 del mattino, passando davanti alla discoteca dove la musica tunztunza ancora ... l'alba che hai visto così tante volte, e fotografato, dallo stesso punto almeno 5 volte ... ma la bicicletta non è ripetitiva, mai ... anche se per andare avanti devi fare sempre la stessa cosa: Pedalare.
E quella stessa alba da quello stesso punto, oggi mi restituisce delle sensazioni diverse, ecco perché la devo fotografare, fermandomi un attimo, per poterla assimilare meglio.
Oggi non so dove andare, e così mi perdo nelle strade del quartiere, negli artigli di Freddy, alla ricerca di nuovi spazi per la mia Anima.
Inizio a salire, lentamente, oggi va così.
Ma la simbologia della natura è quella che accompagna il mio viaggio, da molto prima, da sempre, uno stormo di uccelli si alza poco più avanti, fa qualche giro sui campi che delimitano la strada ... disegna figure nel cielo, si abbassa, s'ingrossa, si allunga ... mi passa sulla testa e sono per un attimo libero.
Libero dall'allineamento del cavolo in cui anche tu rivoluzionario dei miei stivali affondi le tue radici.
Ancora non so dove andare, e cambio strada, all'ultimo
Ciuccio, non finisci per la prima volta sotto la mia attenzione. Con lo sguardo più arguto di tanti bipedi con le scarpe che ho conosciuto.
Salgo, sempre più su ... nel punto più alto, le parabole non fanno per me.
In picchiata mi perdo dentro la foresta, (anche se in realtà è un bosco), con la bici da corsa sibilo su foglie e rami impregnati di muschio.
Break the Forest ... ma questa è un'altra avventura, un'altra storia.

qualcosa di diverso ... 
"Ricordati: tu sai il mio nome....non la mia storia"
ciao Daniela !!!
free as a bird
cavolo, Attenti!
mi assomiglia ... è ostinato
salire lentamente
animali vari
Break the Forest
Poi tornando verso casa, trovo il tempo di perdermi ancora, di fare tante strade, mai fatte prima ...

I morti li rispetto, i cadaveri li brucio

Nessun commento:

Posta un commento