RESET RESTORE REWIND REHAB

I miei problemi muscolari continuano e dopo aver sospeso per un po' la corsa e successivamente anche lo yoga ho dovuto stoppare, la settimana scorsa, anche la bicicletta.
Questo weekend pero' non ho resistito e anche se mi avevano consigliato meno chilometri di quelli che in realtà ho percorso mi sono tenuto comunque ben al di sotto della mia insana voglia di pedalare,
Sabato 49 e Domenica 37 una modica quantità che mi consente di stringere i denti e guardare avanti con meno disperazione.

Sabato / Ed è stato come tornare indietro di almeno cinque anni quando bastava salire sulla Rocca per essere contenti, scollinare oltre la pineta, salire fino alla croce dove lo sguardo si perdeva tra i campi arrivando fino al mare, da sinistra verso destra a 180°.
Ma oggi non basta più e allora continuo, anche se non dovrei, come un tossico che dice smetto quando voglio ... San Vito, Talsano, San Donato, Faggiano, Roccaforzata ... Ancora uno ... Monteparano, Carosino, San Giorgio Jonico, Taranto, San Vito!
Basta ... Ma vorrei assumerne ancora.

Domenica / Ed è stato come tornare indietro di più di dieci anni, quando la litoranea in bicicletta per me finiva a Saturo, quando pedalavo ancora in maniera pionieristica sulla Crude Dude.
Ma l'effetto metadone svanisce presto e allora vado avanti, mentre le nuvole scure scaricano acqua a mare e io passo subito dopo un forte acquazzone, strade allagate e pioggia diradata.
Pochi sporchi e maledetti chilometri, risalgo come un salmone verso Pulsano, un velo d'acqua ricopre l'asfalto. Leporano e poi di nuovo giù verso la litoranea ed il mio limite ideale, come collassare e vedersi fuori dal corpo sulla spiaggia di Saturo.
Torno indietro ancora più piano.
Devo riflettere, sto resettando tutto, sto ripartendo da zero, sto riavvolgendo la strada sotto le ruote, sto disintossicandomi ... Ripulendomi da tutto le scorie che la strada mi ha lasciato addosso nel corso di queste ultime cinquemila e cinquecento dosi.
Allora aspetto in una nebbia bianca offuscata, perché voglio andare avanti superando lentamente i miei limiti pedalando in equilibrio sull'estasi, senza rischiare mai l'overdose!!

in forma per il mio format
smetto quando voglio
la pioggia sul mare
silos a Leporano
rehab

Commenti

Post popolari in questo blog

THE HOWLERS - HISTORY OF NOW

IL GIRO DELLE SETTE CHIESE + SELVA OSCURA +

L'INVASO