OVO MATTINA

Change, change, change ...
Il cambiamento parte da noi, ma io domenica non ci ho creduto abbastanza e tra un uovo oggi o una gallina domani, ho preferito tornare a casa facendo miei solo i segnali negativi che mi giravano intorno, il grigio , le onde, i rami secchi come mani aperte a chiedere aiuto, un lunapark dato alle fiamme, le barche a terra, o molto più probabilmente, difficile da ammettere, domenica avevo poca voglia di pedalare.
Sono uscito presto, che il tempo era ancora opaco e le nuvole grigie ricoprivano senza scampo tutto il cielo, le previsioni portavano pioggia discontinua, e la pioggia della notte è ancora sui bordi delle strade.
L'uovo da bere ad Avetrana è rimandato e per oggi decido di non allontanarmi troppo da casa.
Pedalo con molta tranquillità prendendomi tutto il tempo necessario per testare ancora la mia minicam, forse unico motivo che mi ha spinto ad uscire.
Ogni tanto mi arriva qualche gocciolone, ma il cielo con il passare del tempo sembra meno spesso, ad un certo punto esce anche un timidissimo sole, però subito ricoperto, il vento è calato rispetto al giorno precedente ma il mare è ancora mosso, cerco di fotografare qualche inutile tubo che s'infrange sulla scogliera poi risalgo verso Pulsano lungo la pista ciclabile in compagnia di un cane, arrivo alla chiesa del Crocifisso, il cielo è diviso a metà, limpido e sole contro grigio scuro ma non aspetto il suono della campana, ho già buttato la spugna e sto rientrando verso casa.
45 km e ancora buona parte della mattina da spendere!








Commenti

Post popolari in questo blog

IL GIRO DELLE SETTE CHIESE + SELVA OSCURA +

L'INVASO

IL GIRO DELLE SETTE CHIESE + locIVs +