martedì 13 dicembre 2016

IL MARE D'INVERNO

Ecco che mi ritrovo a scrivere sull'uscita di domenica mattina anche se alle volte una pedalata non ha bisogno di parole superflue e considerazioni, quando, obbiettivamente, è stata una bella pedalata che non ha deluso nessuno.
L'ho visto nella faccia felice di Teresa che finalmente è riuscita ad unirsi ad una mia pedalata esterna, nei volti soddisfatti degli amici di Ceglie, questa volta oltre a MDOM, Cenzo e Fabio anche Antonio e Annalisa, che ancora una volta si sono sparati più strada in macchina che sulla bicicletta per passare la domenica insieme, e che dire di Maria e Daniela che sono venute giù fin da Putignano per questa uscita, e senza conoscermi personalmente!! O Martina, che da Modena, pedalando in jeans su un'olandesina forse per la prima volta vedeva questo splendido tratto di costa?
L'11 dicembre e stiamo pedalando tra Campomarino e Punta Prosciutto, tra le dune di sabbia e la macchia mediterranea un mare calmo e cristallino un sole caldo e un paradiso che lontano dall'estate resta così, solo e silenzioso per chi ha voglia di andarselo a godere.
Lungo la litoranea poco traffico e quando finalmente entriamo nella riserva di Salina dei Monaci troviamo i fenicotteri immobili ad aspettarci, meravigliosi. Ancora pochi chilometri e siamo sulla spiaggia di Punta Prosciutto, da dove sono spariti tutti i manufatti in legno, quasi come inghiottiti dalle colline di sabbia che il vento ha edificato granello dopo granello.

Perché perdersi in chiacchiere? Tutte queste cose sono lungo una strada nascoste solo all'occhio di chi non le sa apprezzare, il blu del mare e del cielo, il profumo della macchia mediterranea, il vento che ti sfiora la guancia, sono bellezze inesauribili se ne hai cura e rispetto.

Ciccio, Andrea, Vera e suo padre quelli che sono passati solo per salutarci, tutti quelli che passavano e ti salutavano comunque, Vincenzo Agile che si sta allenando sul serio e "il mare d'inverno è un concetto che il pensiero non considera"

in macchina verso Campomarino
Andrea
Martina
Ciccio Ga'
alle spalle del gruppo
verso la Salina dei Monaci
...
i fenicotteri
Punta Prosciutto
sulla duna

Nessun commento:

Posta un commento