THIS TIME

Ho aspettato più di sei giorni per risalire ancora verso Martina e questa volta prendermi tutto il tempo per passare lento attraverso i colori caldi dell'autunno, floziage ...
Sulla salita di Pilano metto più volte il piede a terra per fare delle fotografie, e quando un gruppetto di ciclisti mi sorprende immobile sul ciglio mi chiede se va tutto bene?? Gli rispondo di si con un sorriso. Quando ricomincio a pedalare lo faccio con più grinta e quello in mountain bike lo riprendo prima dello scollinamento.
Prima di arrivare a Martina ancora tante soste lungo la strada, attraverso un affollatissimo centro fino ad arrivare al mio appuntamento per la colazione, anche questa in stand by da una settimana.
Mi muovo in punta di piedi come un datato Baryshnikov sui lastroni, ma la mia bicicletta non è una sbarra e non ho uno specchio in cui riflettermi. Dopo la prima goffa scivolata, salgo di nuovo in sella fino al Tripoli.
Anche se non sono da solo, prendo la mia solita consumazione, caffè e bocconotto ricotta e pera.
Non ho segnato nessun record per arrivare e non abbiamo bisogno di fotografie, non servono didascalie questa volta, siamo qui:

In the beginning, well, I didn't know
As time passed on still didn't know, I didn't know
But this time, this time I'm gonna try it my way,
I'm gonna live life my way
This time, this time I'm gonna try it my way,
I'm gonna live life my way
Well, I didn't know, just couldn't see
The memories of past failures like a shadow haunting me
But this time, this time I'm gonna try it my way,
I'm gonna try it my way
Yeah, this time, this time I'm gonna try it my way,
I'm gonna live life my way
There was a dream, I wanted to come true
But dreams you know they need to be followed through
That's why this time, this time I'm gonna try it my way,
I'm gonna try it my way
Yeah, this time, oh, this time I'm gonna try it my way,
I'm gonna live life my way
(Dj Shadow)


E la mia strada riprende, con ancora più soste, silenziosa, attraverso l'atmosfera che profuma di camino e di sottobosco, sotto una grandinata di ghiande.
In discesa senza paura e il rosso delle foglie si stempera nel brillare di uno spritz al solito traguardo volante del Caffè del Borgo.








Commenti

Post popolari in questo blog

THE HOWLERS - HISTORY OF NOW

IL GIRO DELLE SETTE CHIESE + SELVA OSCURA +

L'INVASO