domenica 19 novembre 2017

SCISSOR SISTER

Brucio i chilometri alle mie spalle, ma non lancio segnali di fumo, un Black Submarine 20 mila leghe sotto il mare a combattere contro le meduse e le Oloturie giganti a resistere alla pressione in apnea perenne.
Sto ancora scattando qualche foto prima della partenza quando passano dei ciclisti, poi un'altro paio, e poi infine altri tre, uno dei quali "Allora il caffè lo prendiamo sopra ... E c'è cumand idd??" In forte contrasto con chi evidentemente aveva deciso per tutti, anche per lui!
Inizio la mia pedalata e vedo la coda di questo gruppetto che gira per Pilano ... Il programma era salire per Spaccamonti, ma qui comando io!
Vento di taglio e il disaccordo tra questi "amici" della domenica si manifesta nel campione lontano e i restanti sparpagliati lungo la strada che ancora è in piano.
Sono fresco, e con i muscoli freddi, prendo un ritmo e non forzo.
Inizio a recuperare la coda, 3, 4 gli passo ... Nessuno ti saluta ... Sono quelli che quando gli incroci t'invitano ad unirti a loro!
Prima del ponte supero un'altro e altri due alle prime curve dentro il bosco poco dopo la masseria. Riesco a vedere altri due ciclisti ... il mio passo è sempre quello, grandi inspiri ed espiri ... Sono dietro anche loro, l'ultimo che ho superato si mette in scia, mi sta dietro per un po', poi mi molla. Oggi è toccata a me!
18'24" 20'14" 21'08" 21'52" 28'02" 28'40" ma il mio tempo non è per niente fenomenale ed è strano poi vedere che il primo (dopo di me) aspetta, al vento, oltre 8 minuti l'ultimo del suo gruppo. Sono finalmente di nuovo fermi per il caffè, mentre io sono già a metà salita di Spaccamonti.
E la tua lingua taglia il cielo Per le mie gambe aeroplani ... Fe-no-menale!
One Two e three

Le mie ruote come forbici sull'asfalto e tagliano la carta dove scrivo poi avvolgo un sasso e lo lancio per aria. Oggi è toccata a me.
Brucio i chilometri, più veloce, dietro di me non lascio briciole da pollicino e il mio pollice lo tengo piegato nel resto del pugno.
Ho preso un paio di guanti alla Undertaker o come Pat Smear nel video di Rope ... Scegli se vuoi finire sotto terra o rimanere folgorato.
Sono di nuovo all'incrocio con Pilano e salgo per la seconda volta più caldo e più stanco, questa volta non trovo nessuno davanti e salgo senza troppa fretta.
Arrivo in cima ancora qualche piccolo scatto e poi in discesa di nuovo verso San Simone.
La birra è irrinunciabile, anche con quest'aria frizzante.

Domani? Forse tocca a te.

scegliendo il caprone per la prossima avventura 
sotto pressione / alta tensione
fango
come il vento
San Simone walk of fame
Big Bro ... I'm Watching You! Bella Zia.
ride Smear

Nessun commento:

Posta un commento