ONE HUNDRED TIMES

Uno dei tanti, minimi obbiettivi che mi ero prefissato all'inizio dell'anno era di chiudere le 12 Gran Fondo di Strava (una al mese) come l'anno scorso.
Quella di Novembre è saltata!!

Quando stai male vuoi solo stare bene e quando non puoi fare nessuna attività fisica stai ancora peggio.
Ho un pensiero fisso, quando potrò ricominciare a pedalare senza nessun problema?
Il corpo ti manda segnali positivi che il cervello elabora nella maniera più ottimistica possibile, ma non è mai così, le cose sono sempre peggio di come te le raccontano, soprattutto di come te le racconti.
Tengo duro e segno le tacche sulle gambe, giorno dopo giorno, settimana dopo settimana ed è passato più di un mese.
Ho pedalato comunque, pochissimo, stringendo i denti, alle volte facendo finta di niente, evitando, anche la tanta pioggia di un Novembre grigio con soli 161 km percorsi ...
Come essere forzatamente a pane e acqua.
Aspetto solo il momento giusto per ripartire, la testa che si svuota, la tensione nei muscoli che scompare, il cielo che rischiara ed anche se ormai fuori è già scuro passerò veloce come un'ombra silenziosa ancora cento e cento volte.

 

Commenti

Post popolari in questo blog

THE HOWLERS - HISTORY OF NOW

IL GIRO DELLE SETTE CHIESE + SELVA OSCURA +

L'INVASO