IL VOSTRO NIENTE LA MIA VENDETTA

Ieri mi sono fatto un film, ma questa è una storia che racconterò più avanti.
Intanto dopo aver pedalato per una giusta causa, dopo aver solcato di sera la città, dopo aver condiviso la bicicletta con le persone giuste e mio malgrado anche con quelle cattive, oggi è arrivato il momento di fare quello per cui sono più portato.
Pedalare e stare in silenzio.
Per 100 km nessuna parola e pensieri che si urtano in testa e finalmente, dopo quattro ore, vanno tutti al posto giusto come un gioco ad incastri colorati per bambini.
Perché la bicicletta non è solo raggiungere un obbiettivo, come dice qualcuno o forse l'ho detto anche io ma chi sa quando e ormai l'ho scordato...
La bicicletta è capire la vita che si addensa intorno, una mucca che bruca l'erba secca, perdersi negli spazi tra le pietre di un muretto a secco, lasciarsi inseguire da un cane per strada, salire, scendere, fermarsi e poi continuare a spingere, spingere ancora...
 
Il sole, il sole...il sole si alzava dai campi
Ho una sensazione che non riesco a smuovere

Una sensazione che non vuole andar via

Devo solo continuare a spingere
Continuare a spingere
Spingere via il cielo

prato secco

muretti a secco

doggy style

la strada parla da sola

Commenti

Post popolari in questo blog

LA MIA LIBERTÀ È SOLO QUANDO STO CON TE / NUDO INTEGRALE

VENTO CHIESA E SORGENTE - GRANFONDO STRAVA GENNAIO

NOVE COLLI LUCANI 2019